angolo
   

"Gli accademici inglesi e il nuovo antisemitismo"
Amos Luzzatto e David Meghnagi Comitato accademico per la lotta all'antisemitismo (Ucei)

Denunciamo il grave episodio di boicottaggio delle istituzioni accademiche israeliane da parte della Britain's Association of University Teachers, ultimo di una serie di episodi di intolleranza che si sono verificati in diverse universitÓ europee, fra cui l'Italia.
Le origini politiche e sociali dell'antisemitismo classico sono state largamente studiate. Diversa Ŕ la situazione di fronte a un nuovo antisemitismo, che si alimenta della tragedia mediorientale e israelo-palestinese. Non si discute sia chiaro la libera critica delle scelte dei governi dello Stato d'Israele. Ad essere in discussione Ŕ la forma che spesso assume la critica nei confronti dello Stato d'Israele, i diversi pesi e misure utilizzati per argomentarla, i luoghi comuni che animano la scena del discorso, il gioco perverso dei simboli, con le "vittime" che si trasformano in "carnefici". Per non parlare della falsificazione dei fatti, la demonizzazione di una parte rispetto l'altra, quando invece le parti avrebbero bisogno di essere aiutate a riscoprire la comune tragedia, attraverso la ricerca del dialogo per una soluzione pacifica e politica del conflitto. Nel rifiuto di Israele, l'antisemitismo arabo e islamico proietta le angosce di un futuro incerto. Dalla tragedia del conflitto mediorientale si esce con una soluzione politica fondata sul riconoscimento dei rispettivi diritti, riparando i torti, ridando voce alla speranza di una riconciliazione, rifiutando la deriva dell'antisemitismo.

( Per le adesioni contattare comitatoaccademico@virgilio.it )

   
angolo