Milano

Ebrei-Islam. Storico incontro in Sinagoga tra rabbini e imam moderati 

Il dialogo islamo-ebraico in Italia ha una madrina niente male: Afef. Consapevolmente o no, la modella tunisina di religione musulmana ha infatti tenuto a battesimo ieri il primo incontro ufficiale tra le due «religioni del Libro» nel nostro Paese. Incredibile che sia avvenuto solo nel 2005? Beh, ce n'era stato un altro nel preistorico 1989, in realtà, però questa era la prima volta assoluta in un luogo di preghiera: come appunto la Sinagoga di Milano, sede del convegno su «I giovani nella tradizione ebraica e islamica»....continua
 


  [Fonte: Avvenire 29 giugno 2005] 



 Roma

Un viaggio tra le genti e i sapori d'Israele

jerusal-kotel.jpg (40334 byte)

Dal 27 dicembre 2005 al 6 gennaio 2006, sarà possibile seguire uno splendido itinerario tra i luoghi più suggestivi  e affascinanti d'Israele, per gustarne la storia e la cultura antica ma anche attuale. Per chi fosse interessato ai dettagli e si volesse preparare nonché prenotare, preghiamo vedere il programma  ...continua
 


  [Fonte: LnR giugno 2005] 



 Gerusalemme

Muore J.B. Gourion, il vescovo che assisteva i cattolici di lingua ebraica in Terra Santa

Questo martedì si celebreranno a Gerusalemme le esequie del monaco benedettino monsignor Jean-Baptiste Gourion, Vescovo ausiliare del Patriarca latino di Gerusalemme, primo Vescovo incaricato del’assistenza pastorale dei fedeli cattolici di espressione ebraica residenti nel territorio dello stesso Patriarcato. Il religioso è scomparso dopo una lunga malattia. Il funerale avrà luogo nella cappella del monastero benedettino di Santa Maria della Resurrezione di Abu Gosh, comunità della quale padre Gourion era stato abate fino al momento della nomina vescovile, il 14 agosto 2003. Monsignor Jean-Baptiste Gourion, nato il 24 ottobre 1934 ad Orano, Algeria, si trasferì a Parigi per studiare Scienze Naturali e Medicina. Fu lì che chiese il battesimo nella Chiesa cattolica, ricevendolo il 5 aprile 1958 nell’Abbazia di Bec-Hellouin, in Francia....continua

>cfr nel sito notizie sulla comunità cristiana in Terra Santa
 


  [Fonte: Zenit.org 28 giugno 2005] 



 Gerusalemme

Il nuovo simbolo della Croce Rossa» - che c'entra Israele?

E così la Croce Rossa cambia simbolo. La croce si trasformerà in un rombo e sarà chiamato "cristallo rosso". Indovinate un po' di chi è la colpa? Avete indovinato? Nooo? Avete veramente poca fantasia, signori miei. La colpa è naturalmente di Israele. Potevamo dubitarne? No, ne eravamo certi e aspettavamo soltanto il lancio ANSA per farci le nostre amare risate. Il lancio è avvenuto e dice testualmente "In tutto il mondo le società di Croce Rossa utilizzano l'emblema della croce e della mezza luna rossa. Unica eccezione è appunto Israele che impiega come proprio simbolo la Stella di Davide rossa. Scelta individuale che, venendo meno al principio di universalità del movimento , non ha consentito finora l'ammissione di questo paese all'interno della Federazione." 
da Gerusalemme, Deborah Fait ...continua
 


  [Fonte: ICN-News 26 giugno 2005] 



 Roma

Ebrei e cristiani. Procede il dialogo «tra i due popoli» Giovan Battista Brunori, "La Croce e la Sinagoga"

Quale dialogo tra cattolici ed ebrei? Certo, di passi in avanti «ne sono stati compiuti tanti, negli ultimi decenni». Passi «importanti». Di fatto, s'è quasi capovolto un modello di riferimento, messo in discussione dal Concilio. E che ha prodotto confronto e progresso.
Ma oggi, «forse è necessario fare un passo oltre le elités, e progredire verso un "dialogo delle azioni", del fare insieme "fatti concreti"». Un cammino lungo il quale, senza perdere di vista la necessità di «salvaguardare la propria identità culturale», cattolici ed ebrei «siano uniti e vigilanti contro le nuove forme di antisemitismo che non contribuiscono all'elevazione della civiltà e alla crescita del dialogo». ...continua

>Zenit intervista l'autore

 


  [Fonte: Avvenire del 21 giugno 2005] 



 Bari

III Dialogo tra Cattolici ed Ebrei Messianici - Bari Fiera del Levante 18-19 giugno 2005
Il terzo Meeting internazionale tra Cattolici ed Ebrei Messianici, organizzato dalla Comunità di Gesù di Bari, si svolgerà nel capoluogo pugliese da Sabato 18 a Domenica 19 giugno 2005 presso l'Ente Autonomo Fiera del Levante. Il programma includerà insegnamenti biblici, adorazione, celebrazioni e concerti di musica ebraica....continua

 


  [Fonte: ICN News 16 giugno 2005] 



 Palermo

Firmato a Palermo il Portocollo d'intesa fra UCEI e Regione Sicilia
Lo scorso 8 giugno l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) - rappresentata dal presidente prof. Amos Luzzatto e dal Consigliere avv. Dario Tedeschi - e la Regione Sicilia nella persona del Presidente On. Salvatore Cuffaro, hanno sottoscritto un importante protocollo di intesa che regolerà i rapporti e le iniziative tra le due Istituzioni....continua

 


  [Fonte: ucei.it 9 giugno 2005] 



 Cordoba

Una democrazia sana promuove la libertà della persona e i suoi diritti. Richiamo della Santa Sede su "antisemitismo e altre forme di intolleranza"
“L’enorme tragedia dell’olocausto è un drammatico richiamo per educare, soprattutto le giovani generazioni, a non cedere davanti alle ideologie che giustificano la possibilità di ‘calpestare’ la dignità umana basandosi sulla diversità etnica, linguistica, nazionale o religiosa”. Lo ha ribadito l’arcivescovo di Toledo mons. Antonio Canizares, che ha guidato la delegazione della Santa Sede alla Conferenza internazionale, svoltasi nei giorni scorsi a Cordoba, in Spagna, sul tema “Antisemisismo ed altre forma di intolleranza”....continua

 


  [Fonte: Radio Vaticana 14 giugno 2005] 



 Città del Vaticano

La volontà di proseguire il dialogo tra cristiani ed ebrei, i rapporti tra i quali sono stati in passato “complessi e spesso dolorosi” è stata ribadita oggi dal Papa che ha ribadito il no a “'tutte le manifestazioni di odio, persecuzione e antisemitismo” affermato, 40 anni fa, dalla dichiarazione conciliare “Nostra Aetate”, incontrando in Vaticano una delegazione di 25 membri dell'International Jewish Committee on interreligious consultations....continua

[Testo integrale del discorso]

 


  [Fonte: AsiaNews 9 giugno 2005] 



 Betlemme

Nasce una nuova rivista “per seminare la speranza e la forza nei giovani, per poter dire no alla tentazione, no all’odio, no alla guerra”
È stato presentato ieri sera, martedì 7 giugno, nella sala dell’Azione Cattolica a Betlemme, il primo numero della rivista “Juthouruna (nostre radici)”, la rivista dei giovani palestinesi cristiani. “Finalmente ce l’abbiamo fatta, dopo tanto tempo di preparazione e lavoro continuo” dice all’Agenzia Fides Charlie Abu Saada, Direttore di Juthouruna....continua

 


  [Fonte: Agenzia Fides 8 giugno 2005] 



 Roma

40 anni dalla «Nostra Aetate»
Il Sindaco di Roma Walter Veltroni
E la Consigliera delegata alle politiche della Multietnicità Franca Eckert Coen

organizzzano un incontro in collaborazione con

Amicizia Ebraico-Cristiana di Roma, Colloqui Ebraico-Cristiani di Camaldoli, Facoltà Valdese di Teologia


Domenica 12 giugno 2005, ore 9.00

Monastero monache camaldolesi, Via di Santa Sabina 64

>Programma
 

 


  [Fonte: LnR] 



 Milano

Università degli Studi di Milano – Bicocca
Fondo “Alessandro Nangeroni”

Incontro sul Tema

Virtù e Felicità
nella tradizione ebraica e cristiana


martedì 7 giugno 2005 ore 18

intervengono
Giuseppe Laras
Daniele Garrone

Programma

 

 


  [Fonte: unimib.it] 



 Scandicci
Scandicci: Ciclo di Conferenze su religioni e mondo globale

Promosso dall’associazione Agorà e dal Forum per i problemi della pace e della guerra, con il sostegno del Comune di Scandicci e di Scandicci Cultura, il ciclo di conferenze “Le religioni e il mondo globale”. 

In tutto nove appuntamenti, da lunedì 11 aprile a mercoledì 8 giugno 2005
Alla Casa del popolo di Vingone
, per il tema delle religioni di fronte all’economia, mercoledì 8 giugno 2005 si tiene l'incontro “Ebraismo, economia e solidarietà” con Ugo Caffaz della Regione Toscana. Il ciclo di conferenze è organizzato dal Gruppo amici di Agorà e dal Forum per i problemi della pace e della guerra, con il sostegno del Comune di Scandicci, dell’istituzione Scandicci Cultura, dell’associazione Amici della Badia di Settimo, della Pubblica assistenza Humanitas, dell’Auser Scandicci, dell’associazione Arci il Villaggio e del consiglio di quartiere Vingone Giogoli. “Scopo dell’iniziativa – spiegano gli organizzatori – è l’arricchimento delle conoscenze e degli strumenti concettuali a disposizione dei cittadini per la comprensione delle questioni politiche, interne ed internazionali, connesse all’atteggiamento delle tre grandi religioni universali, cristianesimo, ebraismo e islam, su aspetti fondamentali del mondo globale: guerra e violenza, economia e tecnologia, pluralismo morale e laicità dello Stato”.
 


  [Fonte: Provincia di Firenze 2005] 



 Israele

Israele e Vaticano: "sostanziali" gli ultimi colloqui"

Le delegazioni ufficiali della Santa Sede e di Israele si sono incontrate il 20 aprile scorso presso una “prestigiosa istituzione cattolica” in Israele. 

Al termine dell’incontro le due parti, che costituiscono la Commissione bilaterale permanente di lavoro fra la Santa Sede e lo Stato d’Israele, hanno firmato un “comunicato congiunto” di cui riportiamo di seguito il testo integrale:...continua
 


  [Fonte: AsiaNews 2005] 


4979 - visitatori






2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

 
 

| home | | inizio pagina |