Israele/USA/Vaticano

Nasce negli Usa una nuova ong per sostenere i rapporti fra Chiesa e Israele

In questi giorni è nata l’organizzazione non governativa “The Church and Israel Public Education Initiative", che si propone di informare e sostenere le relazioni fra la Chiesa cattolica e la società israeliana, lavorando per una piena libertà religiosa in Israele e aiutando la Chiesa a entrare di più nel dibattito nazionale. Presidente della nuova ong è il p. David Jaeger, francescano israeliano, esperto di rapporti Chiesa-stato in Israele. AsiaNews ha ricevuto il documento sulla “missione” della nuova ong, eretta negli Stati Uniti, in cui si sottolinea che l’idea da cui l’ong parte è la visione espressa da Giovanni Paolo II nel 1993, a pochi giorni dalla firma degli Accordi Fondamentali fra la Santa Sede e lo stato d’Israele (30 dicembre 1993), che hanno portato all’apertura dei rapporti diplomatici. Parlando a dei canonisti l’11 dicembre 1993, il papa polacco ha delineato alcune linee per il futuro delle Chiese nel Mediterraneo orientale, domandando piena libertà religiosa per i cristiani e spingendoli a partecipare come “cittadini” alla vita della nazione in cui essi sono inseriti....continua
 


  [Fonte: AsiaNews 26 agosto 2006] 



 Israele/Vaticano

L'ambasciatore di Israele: “Per la pace, una task force interreligiosa”

Oded Ben-Hur è ambasciatore di Israele presso la Santa Sede da tre anni. A metà luglio, appena scoppiata la guerra in Libano, rimase molto male a sentire le prime dichiarazioni delle autorità vaticane: “Erano tutte a senso unico, contro Israele. Hezbollah, il vero aggressore,  non era nemmeno nominato. Poi, però, i giudizi si sono fatti più equilibrati”.
D – Dal momento in cui Benedetto XVI ha cominciato a parlare in prima persona?
R – Mi permetterei di dire che Benedetto XVI guarda a Israele con occhi diversi, rispetto ad altri. Vede lo stato di Israele non come un errore della storia, ma come il cuore del mondo ebraico, un cuore che è giusto batta a Gerusalemme. Nello stesso tempo è un papa realista, consapevole del limitato peso politico della Chiesa. Sa che la forza della Chiesa non è politica ma morale. Ed è lì che più si spende. Il papa come grande educatore del mondo. Che risveglia le coscienze, illumina il buio dell’ignoranza, identifica il male là dove vince sul bene....continua
 


  [Fonte: www.chiesa 24 agosto 2006] 



 Beirut/Vaticano

I vescovi libanesi esprimono timori per l'"ambiguità" della risoluzione ONU e temono una “doppia autorità politica”.

L’Assemblea dei vescovi maroniti ha denunciato il rischio che la risoluzione Onu 1701 venga interpretata in modo troppo ambiguo, così da lasciare ancora mano libera ad Hezbollah [Finalmente una voce che dice la verità! -ndr]. Pur senza fare il nome della milizia, i vescovi riuniti ieri hanno detto che c’è ancora “apprensione” fra i libanesi sul modo in cui interpretare la risoluzione Onu. I vescovi temono che nel Paese vi sia una “doppia autorità politica” e invitano tutta la popolazione a unire le forze sotto la sola autorità “del governo che gode della fiducia della camera eletta democraticamente”. In un comunicato pubblicato ieri alla fine dell’incontro essi affermano che “i drammi vissuti dai libanesi durante questa guerra, che è durata più di un mese, hanno insegnato che non si può continuare con una doppia autorità politica nelle decisioni. In posizione di autorità a decidere ci deve essere uno solo, il governo che gode della fiducia della Camera eletta democraticamente, se si vuole evitare una perdita di responsabilità e che la catastrofe si abbatta sul paese”....continua
 


  [Fonte: Asia-News 17 agosto 2006] 



 Roma
 

Martedì 15 agosto. Preghiera per Israele

Nella solennità dell'Assunta, che coincide con il Ferragosto (le tradizionali Feriae Augusti che raggiungevano il loro culmine proprio il 15 del mese), nelle celebrazioni dell'Eucaristia nelle Chiese cattoliche d'Italia, tra le 'preghiere dei fedeli', è stata pronunciata la seguente:

[...] « Per gli Ebrei. Perché il Signore rinnovi i segni del suo amore e della sua Presenza a favore del popolo eletto. Preghiamo.» [...]

Ravviva, Signore, la nostra speranza!

 
 


  [Fonte: LnR 15 agosto 2006] 



 Ferrara
 

Firmato l'atto costitutivo per il Museo della Shoah a Ferrara 

Giovedì 3 agosto, presso il ministero dei Beni culturali, è stato firmato l'atto costitutivo della Fondazione che darà vita a Ferrara al Museo nazionale della Shoah, in applicazione della legge 91 del 2003. La sottoscrizione dell'atto, davanti al notaio, è stata fatta dal ministro Rutelli assieme al sindaco Gaetano Sateriale e al professor Michele Sarfatti, in rappresentanza del Centro di documentazione ebraica contemporanea di Milano. Gli altri soggetti firmatari previsti dalla legge istitutiva (Unione nazionale delle comunità ebraiche, Regione Emilia Romagna e Provincia di Ferrara) firmeranno l'atto costitutivo nel mese di settembre....continua
 


  [Fonte: ICN-News 5 agosto 2006] 



 Irish Midlands
 

Un ritrovamento eccezionale che, in giorni come questi, non si esita a definire profetico. 

La CNN recentemente ha annunciato il ritrovamento di un manoscritto di 20 pagine, risalente all'800-1000, in un pantano, nelle Irish Midlands. Il direttore del Museo Nazionale d'Irlanda ha dichiarato: "Questo è veramente un miracolo". Il manoscritto è stato trovato aperto sul Salmo 83. Il testo latino del Salmo descrive un patto-della-fine-dei tempi stipulato da potenze arabe e mediorientali contro il Dio d'Israele e contro gli Ebrei finalizzato alla cancellazione d'Israele dalla faccia della terra. È straordinario che Dio stia dando una testimonianza ed un segno profetico al mondo intero sugli eventi dei nostri giorni in Israele, Libano, Siria ed Iran....continua
 


  [Fonte: ICN-News 29 luglio 2006] 



 Roma
 
CIBES (Centro Internazionale Bibbia e Storia) Corsi di Ebraico Biblico
Tenuti dal Prof. Giovanni Odasso 
presso le Ancelle del Sacro Cuore
Via XX Settembre, 65/b - Roma
__________________________
3-8 luglio






Ebraico I
Grammatica ebraica.  Presentazione organica degli elementi fondamentali 
Lettura del Salmo 100 
Analisi delle formule dell' 'esodo', dell' 'alleanza' e dell'evento della Parola

10-15 luglio Ebraico II
Studio sistematico del verbo ebraico. Lettura del Salmo 121
Analisi di alcuni testi narrativi, con particolare riferimento all'Opera storica deuteronomistica.
31 luglio-5 agosto Ebraico III
Studio approfondito della sintassi ebraica. 
Lettura del Salmo 56
Analisi di testi escatologici scelti dai libri profetici

INFORMAZIONI UTILI:
Segretaria del CIBES, Sig.ra Angela Pak
Tel. 06 8170961

e-mail debarim@tiscali.it 

>Per sapere di più sul CIBES
>v. articolo su Romasette.it 
  (Informazione on line della Diocesi di Roma)
 


  [Fonte: LnR] 



3677 - visitatori








2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

 
 

| home | | inizio pagina |