Novità Ed. Sardini

Dante e la Bibbia

Dante ha impostato la Commedia come “poema sacro” (Pd XXV 1; “sacrato poema” in Pd XXIII 62), a imitazione della Bibbia: i primi due regni secondo un apparente spirito legalistico biblico (più attenuato nel Purgatorio), il terzo a imitazione del vangelo di Giovanni; alla luce del terzo si potranno e dovranno rileggere con diverso spirito anche i precedenti. La Commedia poi riprende e coinvolge tutta l’attività di Dante, a partire dalla Vita Nuova, che è citata letteralmente nel poema e che già si concludeva con la visione che sarà al centro del poema e con l’impegno di dedicare il resto della vita a prepararsi per cantare degnamente tale visione....continua
 


 
[Fonte: Avvenire 14 giugno 2007] 



 Casal Monferrato

OY, OY, OY ! Festival internazionale di cultura ebraica

La seconda edizione del Festival si svolge in un'area territoriale allargata, con al centro Casale Monferrato da venerdì 1 a domenica 10 giugno 2007.
Patrocinatori e sponsor della manifestazione sono:

- la Città di Casale Monferrato
- la Provincia di Alessandria
- la Regione Piemonte
- l'Ucei (Unione delle Comunità
   Ebraiche Italiane)
- la Fondazione Cral
- la Fondazione Crt

Viene rafforzato il radicamento territoriale con un maggiore coinvolgimento delle associazioni di volontariato, delle organizzazioni di commercianti e imprenditori, oltre ad una disseminazione territoriale nelle città di Alessandria, Valenza, Asti, Moncalvo, Vercelli e Trino. In generale é valorizzata la promozione storico-artistica del territorio e verranno proposti ai visitatori anche percorsi guidati al patrimonio storico culturale locale (palazzi storici, piazze, musei e cortili) e al patrimonio enogastronomico. Visite guidate nelle Sinagoghe e tra i beni artistici e architettonici di Casale Monferrato (con una delle più belle Sinagoghe d'Europa), Vercelli, Alessandria, Asti e Moncalvo.
....continua
 


 
[Fonte: www.oyoyoy.it giugno 2007] 



 Gerusalemme

Il Rabbino sta col Papa

«Benedetto XVI è un cercatore della verità. Quelli che stiamo vivendo sono tempi interessanti». Parola di Jacob Neusner, il rabbino newyorkese ampiamente citato dal Papa nel suo libro Gesù di Nazaret. Parola resa ancora più significativa dall'uditorio ebraico cui è stata rivolta. Si tratti infatti del passaggio finale di un lungo articolo di Neusner pubblicato l'altro giorno sul quotidiano israeliano Jerusalem Post. Un testo in cui il rabbino ripercorre la storia dei suoi studi e il suo rapporto con Ratzinger. «Immaginate il mio stupore quanto mi è stato detto che una risposta cristiana al mio libro A Rabbi Talks with Jesus era contenuta nel capitolo quarto del libro di Benedetto XVI», scrive. Ma soprattutto l'articolo di Neusner è un invito a considerare il volume di Joseph Ratzinger come l'apertura di una pagina nuova nel rapporto tra ebrei e cristiani. Prende le mosse da lontano, l'autore. «Nel Medio Evo - scrive - i rabbini erano costretti a impegnarsi, davanti a re e cardinali, in dispute con i sacerdoti su quale fosse la vera religione, l'ebraismo o il cristianesimo....continua
 


 
[Fonte: Avvenire 1 giugno 2007] 

 


3501 - visitatori










2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

 
 

| home | | inizio pagina |