Feste ebraiche 

Dalla sera del 18 a quella del 20 maggio (Sivan) 2010. Festa di Shavu'ot (letteralmente settimane)

Si riferisce alle sette settimane che sono trascorse da Pesach. Cade quindi il cinquantesimo giorno - in greco Pentekoste - dopo Pesach. È la festa delle primizie e celebra il dono delle Dieci Parole da parte di Dio al popolo di Israele, avvenuto sul monte Sinai per mezzo di Mosè. A Shavu'ot è usanza mangiare latticini, perché la tradizione paragona la Torah a tutto ciò che è dolce, e per questo l'associa anche ai latticini, che hanno un gusto dolce. Fuori da Israele la festa dura due giorni. Fino a quando non fu stabilita la durata precisa dei mesi la ricorrenza poteva cadere il 5, il 6 o il 7 del mese, fatto unico per le ricorrenze comandate nella Torah. Shavu'ot è chiamata anche "Tempo del dono della nostra Torah": Zmàn Mattàn Toratènu. La Torah è per gli ebrei il dono più grande fatto da Dio all’uomo, il legame con essa è fortissimo e ha un valore di sacralità. Questo spiega anche perché la data precisa non avesse troppa importanza: la cosa fondamentale è la rivelazione della Torah, il legame con una data storica riveste una importanza secondaria. La festa di Shavu'òt, prescritta dalla Torah (Devarìm 16, 16), è una delle Sheloshà Regalìm, le feste che comportavano il pellegrinaggio a Yerushalayìm. È chiamata anche Khag Habikkurìm, festa delle primizie, perché in questa stagione si raccoglievano le primizie portate poi a Yerushalayìm. La frutta migliore veniva scelta e posta in cesti festosamente decorati e portata in città dai proprietari, che erano accolti con canti e musiche, e successivamente veniva consumata dai proprietari e da tutti i poveri della città che accorrevano a festeggiare.

v. La Sephirath-ha-omer e Da Shavu'ot a Pentecoste

 


  [Fonte: LnR] 



 Roma
Messaggio di Benedetto XVI per i 95 anni dell rammino capo emerito di Roma Elio Toaff
 
In un clima di festa si è tenuta ieri, in un albergo romano [il Rome Cavalieri-Waldorf Astoria con diverse personalità del mondo della politica, della cultura e della chiesa- ndR], la cerimonia per i 95 anni del rabbino capo emerito di Roma, Elio Toaff. In questa particolare occasione è stata anche presentata la “Fondazione Elio Toaff” che avrà il compito di promuovere la cultura ebraica. Speciali auguri sono stati rivolti a Toaff da Benedetto XVI. Nel suo messaggio, letto dal segretario del Santo Padre mons. Georg Gänswein, il Papa sottolinea l’impegno del rabbino emerito di Roma “per la promozione di relazioni fraterne tra cattolici ed ebrei” e “la sincera amicizia” con Giovanni Paolo II. Nel messaggio il Papa ricorda come il Signore abbia rinfrancato il rabbino capo emerito di Roma, guidandolo “per il giusto cammino, anche nella valle più oscura, nell’ora della persecuzione e dello sterminio del popolo ebraico”. “Il Signore – aggiunge il Santo Padre rivolgendosi a Toaff – nei suoi misteriosi disegni ha voluto che "sperimentasse in maniera singolare la sua salvezza", divenendo un “segno di speranza per la rinascita di molti suoi fratelli”...leggi tutto
 


 
[Fonte: Radio Vaticana 4 maggio 2010] 



 Roma
 
CIBES (Centro Internazionale Bibbia e Storia) Corsi di Ebraico Biblico
Tenuti dal Prof. Giovanni Odasso 
presso le Ancelle del Sacro Cuore
Via XX Settembre, 65/b - Roma
__________________________

28 - 30 maggio 2010





Incontro di aggiornamento
dell'ebraico biblico

Destinatari: coloro che hanno frequentato la settimana intensiva di Ebraico III e coloro che hanno conoscenza fondamentale della lingua.

Si farà la lettura esegetica del Salmo 2, con attenzione alla tradizione biblica e all'interpretazione targumica

Le lezioni si svolgeranno dal pomeriggio di venerdì 28 (h. 15.00) al mattino di domenica 30 maggio con il seguente orario:

Venerdì 15.00 - 15.45; 16.00 - 16.45; 17.00-17.45
Sabato 9.30 - 10.15; 10.30 - 11.15
15.00 - 15.45; 16.00 - 16.45; 17.00-17.45
Domenica 9.00 - 9.45; 10.00 - 10.45
11.00  Seudat Ha Adon


Testi delle letture e del proprio del giorno da scaricare


INFORMAZIONI UTILI:
Segretaria del CIBES, Sig.ra Angela Pak
Tel. 06 8170961

e-mail debarim@tiscali.it 

>Per sapere di più sul CIBES
 


  [Fonte: InternEtica] 



 Roma
Centro "Cardinal Bea" per gli Studi Giudaici - Pontificia Università Gregoriana


Rav. Arthur Green
 Hasidism for a New age:
Reclaiming the Mystical Tradition

Incontro promosso dal Centro Studi Agostino Bea
Aula Magna C021
Lunedì 10 maggio Ore 18.00



 


 
[Fonte: Unigre maggio 2010] 



 Roma
Per il ciclo di incontri: Tradizione e Innovazione, promosso dell'Amicizia Ebraico-Cristiana di Roma
 


Paolo Ricca - Bruno Di Porto - Adnane Mokrani 
Mai più un diluvio!
Per una fraternità delle diverse identità

Facoltà Valdese di Teologia
Aula Magna
Mercoledì 19 maggio Ore 17-19



 


 
[Fonte: AEC maggio 2010] 



 Roma
Centro "Cardinal Bea" per gli Studi Giudaici - Pontificia Università Gregoriana


Raymond Cohen
 Vatican-Israel Relations:
A Progress Report

Incontro promosso dal Centro Studi Agostino Bea
Aula Magna C021
Giovedì 20 maggio Ore 18.00



 


 
[Fonte: Unigre maggio 2010] 



 Camaldoli

Corsi di ebraico presso il Monastero di Camaldoli per il 2010

Dom 11 - Sab 17 luglio
Lingue bibliche: (massimo 20 posti)
Corso di ebraico biblico (per principianti)

Dom 18 - Sab 24 luglio
Lingue bibliche (massimo 20 posti)
Corso di ebraico biblico (livello intermedio)
Lettura in ebraico di testi biblici

guidati da Maria Pina Scanu , docente di lingua ebraica presso il


Info e per iscrizioni:
o: 0575.556013 / foresteria@camaldoli.it


 
[Fonte: Eremo di Camaldoli 2009] 


3246 - visitatori

2010
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic


2009
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic











2003
gen febb mar
apr mag giug
lug ago sett
ott nov dic

 
 

| home | | inizio pagina |